Frasiarzianti's Blog

Le frasi più belle tratte dai libri letti

Diari di viaggio in Italia e in Europa – Virginia Woolf

“Era ormai sera, la fioritura sulle colline emanava bagliori purpurei e il mare offriva il suo cuore più segreto alla luce; era un cuore del blu più profondo. Di fronte a noi c’era uno scudo di colline, ripide e inattese e incessanti, come se la terra non avesse niente di meglio da fare che dare alla luce monticelli impazienti.”

“C’è così tanto da cogliere ad Atene che non occorre tentarne alcuna descrizione.”

“Ma è il Partenone a sopraffarti; è così grande, e così forte, e così trionfante. Ti riscalda fin nelle ossa, come se passassi accanto al tepore di un caminetto.”

“La Grecia moderna è così inconsistente e precaria che, quando la si paragona ai frammenti più grezzi di quella antica, va completamente in frantumi.”

“Eppure, anche così, ci sono libri che ronzano in una tonalità diversa da altri; alcuni ti fanno correre persino un saltuario brivido di oblio lungo la schiena, e ti lasciano sognare di essere libera di seguirli ovunque ti chiamino.”

“Dopo averci riflettuto due minuti, non mi sembra che le leggi dell’ospitalità impongano di parlar bene del proprio albergo o di tacerne. Poiché, sebbene l’idea di offendere un uomo sotto il suo stesso tetto sia un pò cinica, quando si paga abbondantemente  per ogni minuto di quel riparo, il portamonete ha il diritto di precedenza sulla carità.”

“Per quel che mi riguarda – io scrivo. L’istinto zampilla come linfa in un albero.”

“”Firenze mi sembra un posto molto felice. Anche la madre più povera può lasciar giocare i figli nell’erba alta, e il glicine è in fiore.”

“…uno scrittore dovrebbe essere la fornace che forgia le sue stesse parole – e le persone tiepide, timide e troppo virtuose non coniano mai parole vere.”

“E mentre ascoltavo quelle umili parole che esprimevano l’affetto provato da una donna per un’altra, ho pensato che nessun elogio al mondo avrebbe potuto essere più dolce o significativo.”

“Il profilo di queste Baie fa pensare che a volte la natura possieda una certa consapevole felicità, e ci colpisce con forza particolare ogni volta che pare plasmare la propria materia in modo così sapiente.”

“E poi la nostra fragile casetta, che in qualche modo crediamo così solida, con il suo occhio di luce, come tante altre; no, qui non facciamo entrare il mondo. Ciascuno ha trovato il proprio posto e lasciamo fuori un’infinità di cose.”

“Su di me è calata la spaventosa fatica di essere sempre le stesse persone, negli stessi corpi, a vagare in quella luce pallida, non del tutto vive, ma non ancora disposte a morire. Il sonno e la notte, ho pensato, dovrebbero cancellarci per un pò; ma eccoci qui, limitati come sempre. Questo è tuttavia l’effetto di una notte che non è notte; il processo sembra continuare all’infinito, infinitamente penoso.”

“La gente incide il proprio nome dappertutto.”

“L’Arno scorre veloce con la sua solita schiuma color caffè. Abbiamo camminato nei Chiostri; questa è la vera Italia, con quel suo antico odore di polvere; la gente che sciama nelle strade; sotto il – come si dice? – credo che la parola giusta per definire una strada con le colonne sia Loggiato.”

“Scrivere non è per niente un’arte semplice. Pensare a che cosa scrivere sembra facile; ma il pensiero evapora, scappa di qua e di là.”

“Adesso il richiamo di casa, e della libertà, e del non dover fare le valigie comincia a farsi sentire – ah, sedersi su una poltrona, e leggere, e non dover chiedere dell’Eau Minerale per lavarci i denti!”

“Qui me ne sto seduta sul letto dell’albergo sul lungomare ventoso e aspetto la cena, con la consueta sensazione che i vari periodi di tempo si sovrappongano e che la vita diventi irreale, per poi svanire presto, mentre il mondo continuerà per milioni e milioni di anni.”

“Ricopiare la conversazione non è molto interessante. La gente ripete continuamente le stesse cose.”

“Il cavallo domina l’Inghilterra, così come il salmone domina l’Irlanda.”

“L’atmosfera hitleriana è un pò mitigata, anche se ogni paese ha un’insegna dipinta: Die Juden sin hier unwunscht. Ma sembra che sia stata messa su a forza. Alla fine è arrivata la vera Austria; e adesso siamo quasi fuori dalla portata delle voci.”

“E’ strano il ruolo che il vino ha avuto nella vita dell’essere umano.”

“Quando si legge, la mente è come un’elica di aeroplano, invisibilmente rapida e inconsapevole – uno stato che si raggiunge di rado.”

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: