Frasiarzianti's Blog

Le frasi più belle tratte dai libri letti

Shantaram – Gregory David Roberts

“Ho impiegato molto tempo e ho girato quasi tutto il mondo per imparare quello che so dell’amore, del destino e delle scelte che si fanno nella vita. Per capire l’essenziale, però, mi è bastato un istante, mentre mi torturavano legato a un muro. Fra le urla silenziose che mi squarciavano la mente riuscii a comprendere che nonostante i ceppi e la devastazione del mio corpo ero ancora libero: libero di odiare gli uomini che mi stavano torturando oppure di perdonarli.”

“Il primo contatto con i derelitti della terra può scatenare un senso di colpa lacerante.”

“In quel momento ero ciò che Karla una volta definì il più pericoloso e affascinante animale al mondo: un uomo duro e coraggioso, e senza meta”

“Il fato ha bisogno di complici e le pietre sui muri del destino sono cementate da piccole e inconsapevoli complicità”

“La semplice e sorprendente verità sull’India e gli indiani è che quando sei lì, e tratti con loro, il cuore ti guida sempre più saggiamente della testa. Non c’è posto al mondo in cui questa verità sia più evidente.”

“Il passato si riflette perennemente in due specchi: quello luminoso delle parole pronunciate e delle azioni compiute e quello scuro, colmo di tutte le cose che non abbiamo detto o fatto.”

“Il mio cuore navigava in acque profonde e silenziose. Non c’era nulla che potesse davvero farmi soffrire e nulla che potesse davvero farmi gioire. Ero un duro, e credo che questa sia la cosa più triste che si possa dire di un uomo.”

“Si. Sei un buon ascoltatore. E’ pericoloso, perchè è molto difficile resistere a chi ti ascolta. Essere ascoltati – ascoltati sul serio – è la seconda cosa migliore al mondo.
E quale sarebbe la prima?
Lo sanno tutti. Il potere!”

“Scrivere fu una delle cause della mia salvezza: la disciplina e l’astrazione necessarie a tramutare la vita in parole scritte, ogni giorno, mi aiutarono a sopportare la vergogna e la sua parente stretta, la disperazione.”

“La sola forza più cinica e spietata del business della grande politica è la politica del grande business.”

“Sappi sempre ciò che gli altri pensano di te.”

“Spesso quella che definiamo codardia è solo la nostra incapacità di reagire con prontezza, mentre il coraggio è semplicemente la prontezza di fronte a un evento imprevisto.”

“L’abbandono è il cuore dell’esperienza indiana.”

“Shantaram. l’uomo migliore che, lentamente e con troppo ritardo, cominciai a essere.”

“La vita di un fuggiasco cela una bugia nell’eco di ogni risata e un piccolo furto in ogni gesto d’amore.”

“A volte il leone deve ruggire solo per ricordare al cavallo la sua paura.”

“La verità è che ognuno di noi, ogni atomo, ogni galassia e ogni particella di materia nell’universo, si sta muovendo verso Dio.”

“I bravi dottori hanno almeno tre caratteristiche in comune: sanno osservare, sanno ascoltare e sono molto stanchi.”

“Mi piaceva fare affari con gli italiani. Erano sistematici e risoluti nel perseguire i loro piaceri, e avevano stile negli affari.”

“Non sopporto i politici. E’ gente che ti promette un ponte anche se non c’è il fiume.”

“Non so cosa mi spaventa di più
il potere che ci schiaccia
o la nostra infinita capacità di sopportarlo.”

“Il mondo è governato da un milione di malvagi, dieci milioni di stupidi e cento milioni di vigliacchi.”

“E’ il perdono che ci rende unici.

“Viviamo perchè possiamo amare, e amiamo perchè sappiamo perdonare.”

“Il regalo più prezioso che puoi fare a chi ami è la tua sofferenza.”

“Mi arresi all’India, come facevo ogni giorno, e come continuo a fare quotidianamente, in qualunque parte del mondo mi trovi.”

“Accarezzai il cielo con le labbra, leccai le stelle nella mia bocca. Accolse il mio corpo nel suo, e ogni attimo fu un incantesimo senza fine. I nostri respiri erano come una preghiera che evocava tutte le preghiere del mondo. il sudore scorreva in piccoli ruscelli verso abissi di piacere. ogni carezza lambiva cascate di pelle liscia come seta. Avvolte nei manti di velluto della tenerezza le nostre schiene si contorcevano convulsamente in spasmi di calore, calore pulsante, che spingeva i muscoli a completare ciò che la mente inizia e il corpo porta sempre a compimento. Io ero suo. Lei era mia. Il mio corpo era un fiume, e io divenni il mare. Le nostre labbra si congiunsero in un lungo gemito, l’urlo di speranza e dolore che l’estasi strappa agli amanti nell’attimo in cui inonda le loro anime di beatitudine…”

“Il silenzio è la vendetta di chi subisce la tortura.”

“Il silenzio è la vendetta di chi subisce la tortura.”

“Le prigioni sono le riserve di caccia del demonio. Ogni volta che giriamo la chiave di una cella rigiriamo il coltello del fato nella piaga di un uomo , perchè ogni volta che chiudiamo qualcuno in carcere lo imprigioniamo nell’odio.”

“Solo chi ha provato la fame crudele e disperata può capire la verità di quello sguardo.”

“Fino a quel momento ero un uomo che aveva commesso dei crimini, non un criminale, e non è la stessa cosa.”

“La gente sostiene che i soldi sono l’origine di ogni male (…) Ma non è così. E’ vero il contrario. Il male è l’origine dei soldi. Al mondo non esiste denaro pulito. Tutto il denaro del mondo è sporco, in un modo o nell’altro, perchè non esiste un modo pulito per guadagnarlo. Quando ricevi del denaro qualcuno da qualche parte soffre a causa di quello stesso denaro. Questo è uno dei motivi per cui quasi tutti – persino quelli che non infrangerebbero la legge in nessun altro modo – sono felici di guadagnare qualche dollaro al mercato nero.”

“Ci sono solo due tipi di denaro, Lin: il “tuo” e il “mio”.

“Quando l’avidità si sposa al controllo, si crea un mercato nero.”

“La vita riserva molte sorprese e per lo più sono poco piacevoli.”

“Il sollevamento pesi è lo zen dei violenti”

“E tu pensi che dovrei lasciare correre Lin?”

“Presto o tardi il destino ci fa incontrare tutte le persone che possono farci capire ciò che non dovremmo mai diventare.”

“E’ possibile fare la cosa sbagliata per un motivo giusto.”

“Karla un giorno disse che gli uomini rivelano ciò che pensano quando distolgono lo sguardo, e ciò che sentono quando appaiono esitanti. Per le donne – aggiunse – è vero il contrario.”

“L’oro accende gli occhi di avidità. Il denaro è quasi sempre un mezzo per raggiungere un fine, ma per molti l’oro è un fine in sè, un amore perverso che rovina il buon nome di un sentimento elevato.”

“La felicità è un mito inventato per farci comprare cose inutili”

“Così va il mondo.”

“Gli indiani sono gli italiani d’Asia – sentenziò Didier con un sorrisetto saggio e malizioso. Si potrebbe dire con altrettanta certezza che gli italiani sono gli indiani d’Europa, ma credo che tu abbia afferrato il concetto. Sia gli indiani sia gli italiani hanno bisogno di una Madonna: non possono fare a meno di una dea, anche se la religione gliela nega. Sia in India sia in Italia ogni uomo diventa un cantante quando è felice, e ogni donna una ballerina quando va a fare la spese dietro casa. Per questi due popoli il cibo è musica nel corpo, e la musica cibo nel cuore. E le loro lingue…fanno d’ogni uomo un poeta e ammantano di bellezza anche la peggiore banalitè. Sono nazioni in cui l’amore fa di un gangster un cavaliere, e di una contadina una principessa, anche se solo per il breve istante in cui ti guardano negli occhi.”

“Arrivai per caso a Genova. Ci sei mai stato? Credimi, è il gioiello nella tiara della costa ligure.”

“Non c’è nulla di deprimente come un buon consiglio e ti sarei grato se me lo risparmiassi.”

“…quasi sempre le persone guardavano chi ero, non cosa facevo..”

“Per capire un’azione, un’intenzione o un effetto dobbiamo sempre porci due domande. Primo: cosa succederebbe se tutti facessero quell’azione? Secondo: l’azione aiuta o ostacola il movimento verso la complessità?”

“Possiamo negare il passato, ma è impossibile sfuggire ai suoi tormenti, perchè il passato è un’ombra che mormora, e ci segue passo dopo passo, segue la verità di ciò che siamo, fino alla morte.”

“Nel mio primo combattimento al coltello avevo imparato che ci sono due tipi di uomini che lottano all’ultimo sangue: quelli che uccidono per vivere e quelli che vivono per uccidere.”

“Se si combatte per salvare la propria vita si è molto più motivati e tenaci che se si combatte solo per il gusto di uccidere.”

“A una persona perfettamente matura, rimangono si e no due secondi di vita.”

“A quei tempi non sapevo che i buoni soldati si giudicano dalle sofferenze che sopportano, e non da quelle che infliggono.”

“Non si può mai sapere cosa nasconde il cuore di un uomo finchè non cominciano a rubare ciò che contiene, finchè non strappano via una speranza dopo l’altra.”

“Khaderbhai una volta mi disse che se invidi qualcuno per i motivi giusti sei a metà strada nel cammino verso la saggezza.”

“Era denaro nero, e il denaro nero scorre fra le dita più in fretta di quello legale, guadagnato con il sudore della fronte. Il denaro ha poco valore se non si rispetta il modo in cui lo guadagna.”

“Lin, un uomo deve trovarsi una brava donna, e quando la trova deve conquistare il suo amore. Poi deve conquistare il suo rispetto. Poi deve nutrire la sua fiducia. Poi deve continuare così tutta la vita. Finchè uno dei due muore. Tutto qui. E’ l’unica cosa importante al mondo. Ecco cos’è un uomo, yaar.”

“L’eroina è una vasca di deprivazione sensoriale per l’anima. Galleggiando sul mar Morto dello sballo, non si percepiscono dolore, rimorso, vergogna, depressione e desideri. Un universo ipnotico penetra e avviluppa ogni atomo dell’esistenza. Una quieta, indifferente immobilità dissolve paura e sofferenza. i pensieri fluttuano come alghe sull’oceano e svaniscono in una sonnolenza opaca e distante, senza essere percepiti, indecifrabili. Il corpo soccombe a un sonno criogenico: il cuore apatico batte debolmente, il respiro s’affievolisce e si riduce a un soffio saltuario. Una torpidezza estatica paralizza le membra e a poco a poco si scivola e si sprofonda nell’abisso dell’oblio, verso lo sballo perfetto ed eterno.
L’assoluzione chimica viene pagata, come ogni cosa nell’universo, in luce.”

“Il detto “la superbia andò a cavallo e tornò a piedi” echeggia il versetto biblico in Proverbi, 16, 18: Davanti alla rovina c’è l’orgoglio e davanti alla caduta lo spirito altero”

“Non bisognerebbe aggiungere neanche una virgola a ciò che può essere detto in poche parole.”

“Kandahar è la chiave di tutto l’Afghanistan. Kabul è il cuore, ma Kandahar è l’anima di questo paese, e chi governa Kandahar governa tutto l’Afghanistan”

“Gli uomini fanno le guerre per il profitto o per un ideale, ma le combattono per il territorio e le donne. Presto o tardi le nobili cause affogano nel sangue e perdono di significato. Presto o tardi morte e sopravvivenza ottundono i sensi. Presto o tardi l’unica logica che resta è quella della sopravvivenza, e l’unica prospettiva la morte. Poi, quando i migliori amici muoiono urlando, e anche gli uomini migliori, folli di dolore e rabbia, perdono la ragione in un abisso insanguinato, quando tutta la giustizia, la bontà e la bellezza del mondo sono strappate via insieme alle gambe, alle braccia e alle teste di fratelli, figli e padri, allora ciò che continua a spingere gli uomini a combattere e a morire è la volontà di proteggere le donne e la terra.”

“Ma la fame possiede una volontà propria, molto più ancestrale della volontà che aduliamo e ossequiamo nel palazzo della mente.”

“Se la fissi direttamente nel suo occhio freddo e cadaverico, la macchina fotografica t’illude di mostrare la verità.”

“Non c’era nulla di glorioso, ed è sempre così. Esistono solo coraggio, paura e amore. E la guerra uccide questi sentimenti, uno dopo l’altro. La Gloria appartiene a Dio, naturalmente, è questo il vero significato del mondo. E non si può servire Dio con un fucile.”

“Ogni porta è un passaggio che conduce in un altro tempo, oltre che in un altro spazio. Ogni porta è una via di accesso al passato di un luogo e al suo futuro che si dispiega incessantemente.”

“La virtù riguarda ciò che facciamo, e l’onore il modo in cui lo facciamo. Si può combattere una guerra in modo onorevole – la Convenzione di Ginevra esiste per questo – e mantenere la pace in modo riprovevole. Nella sua essenza, l’onore è l’arte di essere umili.”

“Didier aveva un nome per quello stato d’animo: dolore assassino, l’aveva chiamato. E’ il genere di dolore che resta in agguato e ti attacca di sorpresa, senza preavviso e senza pietà.”

“La parola mafia deriva da un termine siciliano che significa spavalderia.”

“Non esistono un uomo e un luogo senza guerra. L’unica cosa che possiamo fare è scegliere da che parte stare, e combattere. Abbiamo un’unica scelta: per chi combattiamo, e contro chi combattiamo. E’ la vita.”

“Perchè la vita è così. Procediamo a piccoli passi. Rialziamo la testa e torniamo ad affrontare il volto feroce e sorridente del mondo. Pensiamo. Agiamo. Sentiamo. Diamo il nostro piccolo contributo alle maree del bene e del male che inondano e prosciugano la terra. Trasciniamo le croci ammantate d’ombra nella speranza di una nuova notte. Lanciamo i nostri cuori coraggiosi nelle promesse di un nuovo giorno. Con amore: l’appassionata ricerca di una verità diversa dalla nostra. Con struggimento: il puro, ineffabile anelito di essere salvati. Poichè fino a quando il destino ce lo consente, continuiamo a vivere. Che Dio ci aiuti. Che Dio ci perdoni. Continuaimo a vivere.”

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: