Frasiarzianti's Blog

Le frasi più belle tratte dai libri letti

Sorgo rosso – Mo Yan

“Sono convinto che uno scrittore sia il portavoce  del popolo di una determinata regione, colui che dà voce alle aspirazioni della gente, e la cui personalità artistica possiede caratteri comuni a un’ampia fascia della popolazione. Questo è un requisito indispensabile per ottenere dei risultati e il motivo per cui lo scrittore diviene l’eco del tempo in cui vive.”

“La nonna si allontanava sempre di più come fosse una spiaggia, e la nebbia, come l’acqua del mare, si levava turbolenta man mano che si addentravano. Mio padre si aggrappava al Comandante Yu come al bordo di una barca.”

“Questa volta, durante la marcia nella nebbia, avvertì un odore rancido e dolce completamente nuovo, in cui il giallo si alternava al rosso. Quell’odore filtrava indistinto attraverso l’odore della menta e del sorgo, evocando ricordi lontani riposti in angoli profondi della sua mente.”

“I contadini, al lavoro nei campi, alzando il capo vedevano il cavallo bianco e abbassandolo la terra bruna; il loro sudore, dopo aver bagnato i fusti, cadeva sulla terra: quanto era amara la loro esistenza!”

“In seguito capì che ogni attesa giunge prima o poi a termine e che i risultati sono spesso normali, casuali, naturali.”

“La nonna e il nonno si amarono in un campo di sorgo rigoglioso di vita; i loro spiriti liberi, incuranti delle convenzioni umane, aderirono l’uno all’altro ancor più strettamente dei loro corpi beati. Ararono le nuvole e seminarono la pioggia in quel campo di sorgo, arricchendo l’interessante storia della zona a nord est di Gaomi di un attimo di felicità. Mio padre fu concepito con l’essenza del cielo e della terra, fu il frutto di sofferenza e gioia intense.”

“Stava scrivendo l’ultima pagina della storia dei suoi trent’anni, tutti gli eventi passati erano come frutti dal profumo intenso che cadevano al suolo come frecce, mentre del futuro scorgeva vagamente soltanto alcuni barlumi di luce. Si aggrappava disperatamente al presente, troppo breve e fuggevole”

“Respirò per l’ultima volta l’aroma del vino di sorgo e l’odore dolce e rancido del sangue caldo.”

“Gli artigiani delle mie parti trasmettevano le loro conoscenze alle nuore e non alle figlie.”

“Per lungo tempo i piedi femminili furono considerati quasi come organi genitali. I piccoli piedi a punta, così belli e delicati, davano agli uomini dell’epoca una sorta di piacere estetico pervaso di sensualità.”

“Il vento non soffia forte per troppi giorni, i parenti non restano in collera a lungo”

“Il nonno capì che la vita l’aveva punito troppo crudelmente soltanto quando la nonna, prima di morire, gli sorrise nel campo di sorgo.”

“Il grande uomo comprende i tempi”

“Mio padre e gli altri aveva di fronte un mondo terribile, sporco, in cui prosperava una vitalità malvagia.”

“Il vino rende sinceri, giusti e coraggiosi, impavidi di fronte ai pericoli e alla morte. Il vino fa abbandonare gli uomini alle passioni, li inebria al punto che sembra muoiano in un sogno ma li rende anche degenerati e superficiali.”

“Cos’è l’amore? Ognuno ha una risposta diversa a questa domanda. Questo dèmone ha tormentato un numero infinito di uomini valorosi e di donne virtuose e capaci.”

“Un gentiluomo si vendica anche dopo dieci anni”

“Il nonno dimenticò che il sole, dopo aver brillato, si oscura, che la luna divenuta piena comincia a declinare, che un recipiente pieno si capovolge e che alla prosperità segue la decadenza.”

“In circostanze normali, il peso della morale può costringere l’animale selvaggio che vive nella collettività umana a nascondere la bestialità sotto delle belle vesti.”

 

 

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: