Frasiarzianti's Blog

Le frasi più belle tratte dai libri letti

Sulla sponda del fiume Piedra mi sono seduta e ho pianto – P. Coelho

“Mi sono seduta e ho pianto. Narra la leggenda che tutto ciò che cade nell’acqua di questo fiume, le foglie, gli insetti, le piume degli uccelli, si trasforma nelle pietre del suo letto. Ah, se solo potessi strapparmi il cuore dal petto e lanciarlo nella corrente, allora non ci sarebbero più dolore né nostalgia né ricordi.”

“Che le mie lacrime scorrano lontano, perché il mio amore non sappia mai che un giorno ho pianto per lui.”

“Ricordo il mio istante magico, quel momento in cui un si o un no può cambiare tutta la nostra esistenza.”

“Perciò ho scritto, per trasformare la tristezza in nostalgia, la solitudine in ricordi.”

“La sua voce era la stessa. Eppure le parole erano cambiate.”

“E’ necessario correre dei rischi – diceva lui – Riusciamo a comprendere il miracolo della vita solo quando lasciamo che l’inatteso accada.”

“Tutti i giorni, con il sole Dio ci concede un momento in cui è possibile cambiare ciò che ci rende infelici.”

“A volte la felicità è una benedizione, ma generalmente è una conquista.”

“Meschino colui che ha avuto paura di correre rischi. Perché forse non sarà mai deluso, non avrà disillusioni, né soffrirà come coloro che hanno un sogno da perseguire.”

“Che cosa ne hai fatto dei miracoli di cui Dio ha disseminato i tuoi giorni? Come hai impiegato le doti che il tuo maestro ti ha affidato? Le hai sotterrate in una fossa profonda, perché avevi paura di perderle. Allora la tua eredità è questa: la certezza di aver sprecato la vita.”

“-Avrei potuto-: non riusciremo mai a comprendere il significato di questa frase. Perché in ogni momento della nostra vita ci sono cose che sarebbero potute accadere, ma che alla fine non sono avvenute.”

“Nessuno riesce a mentire. nessuno riesce a nascondere nulla quando guarda negli occhi.
E ogni donna, con un minimo di sensibilità, riesce a leggere negli occhi di un uomo innamorato.”

“Io non ero nata per passare la mia vita dietro a un tavolo, aiutando i giudici a sbrigare i loro processi.”

“Ma il vino mi aveva liberata: non avevo bisogno di controllare tutto ciò che stava succedendo.”

“Per lo meno quella sera non ero la donna che assisteva alla vita attraverso la televisione e i giornali”

“Colui che è saggio, lo è soltanto perché ama. E colui che è sciocco, lo è solamente perché pensa di poter capire l’amore.”

“Chi è in grado di domare il proprio cuore, è capace di conquistare il mondo.”

“Mi attende una vita tranquilla, con figli e nipoti, con lo stipendio sicuro e le ferie annuali. Non immagino i suoi terrori, ma conosco i miei. Non ho bisogno di paure nuove: mi bastano quelle che ho.”

“L’amore è disseminato di trappole. Quando vuole manifestarsi, mostra soltanto la sua luce e non ci permette di vedere le ombre che quello stesso chiaro provoca.”

“Non ero più capace di pregare, ma il silenzio delle chiese tranquillizza sempre.”

“Nei racconti d’infanzia, le principesse baciano i rospi, e questi si trasformano in principi. Nella vita reale, le principesse baciano i principi, e questi si trasformano in rospi.”

“Certe persone vivono in lotta con le altre, con se stesse, con la vita. Allora si inventano opere teatrali immaginarie e adattano il copione alle proprie frustrazioni.”

“Il cervello mi aveva avvisato, ma il cuore non ha voluto seguirne il consiglio.”

“L’Altro crede che sia obbligo degli uomini trascorrere la vita pensando al modo di accumulare denaro per non morire di fame da vecchi. Tanto pensa e tanto progetta che, alla fine, scopre di essere vivo solo quando i suoi giorni sulla terra stanno volgendo al termine. ma allora è troppo tardi.”

“Gli dèi lanciano i dadi, ma non domandano se vogliamo partecipare al gioco.”

“L’universo ci aiuta sempre a lottare per i nostri sogni, per quanto sciocchi possano sembrare. Perché sono i nostri, e soltanto noi sappiamo quanto ci costa sognarli.”

“Lui non ha aggiunto niente. Forse era ancora immerso nell’oceano del silenzio.”

“Se Dio esistesse veramente, sarebbe padre e Madre.”

“Perché, nel momento in cui partiamo in cerca dell’amore, anche l’amore muove per venirci incontro.”

“Ho aperto la finestra e il mio cuore. Il sole ha inondato la camera e l’amore ha pervaso la mia anima.”

“Perché Dio scende sulla terra per mostrarci il nostro potere. Noi facciamo parte del suo sogno, e lui vuole un sogno felice. ma, se ammettiamo a noi stessi che Dio ci ha creato per la felicità, dobbiamo dedurre che tutto quello che ci porta alla tristezza e alla sconfitta è colpa nostra. E’ questo il motivo per cui uccidiamo Dio. Sulla croce, sul fuoco, nell’esilio, o nel nostro cuore…”

“Sulle sponde dei fiumi di Babilonia ci siamo seduti e abbiamo pianto – ha detto, come se parlasse da solo – Ai salici di quella terra abbiamo appeso le nostre cetre.”

“I giapponesi lo chiamano shibumi: la sofisticazione delle cose semplici. La gente accumula denaro, va nei locali costosi e pensa di essere sofisticata.”

“Gli ho stretto le mani. Lui poteva conoscere i grandi misteri della Dea, ma di amore ne sapeva quanto me. Anche se aveva viaggiato tanto. E avrebbe dovuto pagare un prezzo: l’iniziativa. Perché la donna paga il prezzo più alto: l’abbandono”

“Rompi questo bicchiere, per favore, e liberaci da questi maledetti preconcetti, dalla mania che sia necessario spiegare tutto e fare solo quello che gli altri approvano.”

“Era un bacio che attendevo da molto tempo: un bacio che era nato presso i fiumi della nostra infanzia, quando non comprendevamo ancora il significato dell’amore.”

“Mi sono alzata. Non volevo pensare ai problemi: mi ero svegliata come ci si risveglia dopo la prima notte d’amore, con una sorta d’imbarazzo e di vergogna.”

“Ho riflettuto su tutto il tempo sprecato a darmi una spiegazione. perché la pigrizia mi impediva di pensare ad altri cammini. Magari avevo paura di ciò che avrebbero pensato gli altri. Forse era molto faticoso essere diversa. L’essere umano è condannato a ripetere i passi della generazione precedente, finchè – e a questo punto ho ripensato al padre superiore – un certo numero di individui comincia a comportarsi in maniera diversa. il mondo allora cambia e noi mutiamo con esso.”

“Dio ha nascosto l’inferno all’interno del paradiso.”

“Non dobbiamo mai giudicare la vita degli altri, perché ciascuno conosce il proprio dolore e la propria rinuncia. una cosa è pensare di essere sulla strada giusta, ma tutt’altra è credere che la tua strada sia l’unica.”

“Sulla sponda del fiume Piedra mi sono seduta e ho pianto. I ricordi di quella sera sono confusi e vaghi. So soltanto che sono stata vicina alla morte, ma non ricordo né il suo volto né dove mi condusse.”

Navigazione ad articolo singolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: