Frasiarzianti's Blog

Le frasi più belle tratte dai libri letti

Walden vita nei boschi – H. Thoreau

“Quando scrissi le pagine che seguono – o meglio la maggior parte di esse – vivevo da solo, nei boschi, a un miglio di distanza dal più prossimo vicino, in una casa che m’ero costruito da me sulle rive del lago di Walden, a Concord, Massachussetts; mi guadagnavo da vivere con il solo lavoro delle mie mani. Vissi colà per due anni e due mesi. Attualmente sono ritornato nel consorzio civile.”

“…promettendo sempre pagherò, ripetendo domani pagherò, e morendo oggi, insolventi”

“La maggioranza degli uomini vive in quieta disperazione. Ciò che si chiama rassegnazione è disperazione rafforzata.”

“Non è mai troppo tardi per rinunciare ai nostri pregiudizi.”

“Ciò che i vecchi vi dicono che voi non potete fare, fatelo: così scoprirete che invece ne siete capaci.”

“Nessuna creatura bruta ha altri bisogni oltre a Cibo e Rifugio”

“Parlo soprattutto alla massa degli scontenti che si lamentano passivamente della durezza della loro sorte o dei tempi quando potrebbero tentare di migliorarli.”

“Tutti gli uomini hanno bisogno non di qualcosa con cui fare, ma di qualcosa da fare, o piuttosto di qualcosa per essere.”

“Noi non adoriamo né le Grazie né le Parche, ma la Moda. Questa fila e tesse e taglia con piena autorità. La scimmia-capo, a Parigi, si mette in testa un cappello da viaggio, e tutte le scimmie americane si affrettano a imitarla.”

“Ogni generazione ride delle mode vecchie, ma segue religiosamente quelle nuove.”

“E dovrà il cittadino rispettabile insegnare seriamente, con la parola e l’esempio, che a un giovane è necessario di provvedersi, prima di morire, di un certo numero di scarpe lucide, di ombrelli, e di stanze vuote per ospiti che non verranno?”

“Ho imparato che il viaggiatore più esperto è quello che va a piedi”

“Quanto alle Piramidi, la più gran meraviglia che destano è che tanti uomini fossero così degradati da spendere tutta la vita per uno sciocco ambizioso, chè sarebbero stati più saggi se l’avessero annegato nel Nilo per darne poi il corpo in pasto ai cani.”

“L’uomo è un animale che più d’ogni altro può adattarsi a tutti i climi e a tutte le circostanze.”

“…chè la mia maggior abilità è sempre stata aver bisogno di poco.”

“La giornata dell’operaio finisce al tramonto, e allora egli è libero di dedicarsi alle sue occupazioni predilette, indipendenti dal suo lavoro; ma il padrone, che traffica da un mese all’altro, non ha tregua per tutto l’anno”

“…ma vorrei che ciascuno fosse così accorto da trovare e seguire la propria strada, non quella di suo padre, sua madre, o un suo vicino.”

“Non c’è lavoro più cattivo di quello emanato dalla bontà corrotta: è l’umana e divina carogna che lo produce.”

“Siate sicuri di dare ai poveri l’aiuto di cui hanno bisogno, sebbene sia il vostro esempio a lasciarli molto in arretrato. Se date denaro date anche voi stessi, con esso, e non abbandonatelo loro, semplicemente.”

“Di un uomo io voglio il fiore e il frutto; voglio che un po’ della sua fragranza giunga anche a me, e che un po’ della sua maturità arricchisca il nostro rapporto. La sua bontà non deve essere un atto parziale e transitorio, ma una costante sovrabbondanza che non gli costa nulla e della quale è inconscio.”

“Noi dovremmo infondere il nostro coraggio, non la nostra disperazione, e il nostro benessere e il nostro agio, non i nostri malanni – anzi fare attenzione che questi non si spargano per contagio.”

“…poiché un uomo è ricco in proporzione al numero di cose delle quali può fare a meno.”

“Vivete quanto più indipendentemente potete senza impegno alcuno. infatti, che differenza c’è tra l’essere relegato in un podere o in una prigione di contea?”

“Il vento mattutino soffia eternamente, il poema della creazione è continuo; ma poche sono le orecchie che riescono a udirlo. Dovunque, l’Olimpo è solo la parte esterna della terra.”

“Rinnovati completamente ogni giorno; fallo ancora e ancora, e ancora per sempre.”

“L’uomo che non crede che ogni giorno abbia un’ora più mattutina, un’aurora più sacra e stillante di quante egli ha finora profanato, vive in uno stato di disperazione, e segue un sentiero che diviene sempre più triste e oscuro.”

“Non importa che ora possa segnare l’orologio o possano indicare le fatiche o i gesti degli uomini. Per me è mattina quando mi sveglio, e allora l’alba è in me.”

“Essere svegli significa essere vivi.”

“Andai nei boschi perché desideravo vivere con saggezza, per affrontare solo i fatti essenziali della vita, e per vedere se non fossi capace di imparare quanto essa aveva da insegnarmi, e per non scoprire, in punto di morte, che non ero vissuto.
Non volevo vivere quella che non era una vita, a meno che non fosse assolutamente necessario. Volevo vivere profondamente, e succhiare tutto il midollo di essa, vivere da gagliardo spartano, tanto da distruggere tutto ciò che non fosse vita, falciare ampio e raso terra e mettere poi la vita in un angolo, ridotta ai suoi termini più semplici; se si fosse rivelata meschina, volevo trarne tutta la genuina meschinità, e mostrarne al mondo la bassezza; se invece fosse apparsa sublime, volevo conoscerla con l’esperienza, e poterne dare un vero ragguaglio nella mia prossima digressione.”

“La nostra vita è sciupata in dettagli”

“Dopo una notte di sonno, le notizie sono indispensabili, come la prima colazione. – Vi prego, ditemi qualcosa di nuovo, successo a qualcuno, in qualche parte di questo mondo.”

“…poiché la domenica è la degna conclusione di una settimana mal spesa e non il nuovo coraggioso inizio di un’altra.”

“Leggere bene – e cioè leggere libri veri – è un nobile esercizio che occuperà il lettore più di qualunque altro esaltato dalla moda del giorno… I libri bisogna leggerli con la prudenza e la riservatezza con cui furono scritti, poiché c’è un salto considerevole tra la lingua parlata e la lingua scritta, tra lingua udita e lingua letta: normalmente, la prima è transitoria, un suono, un linguaggio, un semplice dialetto quasi animale, che impariamo come bruti, incoscientemente, succhiando il latte materno: la seconda è la maturità e l’esperienza della precedente.”

“I libri sono la ricchezza del mondo tesaurizzata, e l’adatta eredità di generazioni e di nazioni. I libri, i più vecchi e i migliori, stanno con tutta naturalezza e con pieno diritto negli scaffali di ogni capanna.”

“Siamo una razza di omuncoli e nei nostri voli intellettuali ci solleviamo poco più in alto delle colonne dei giornali.”

“Per quanti uomini la lettura di un libro è stata l’inizio di una nuova era nella loro vita!”

“Spendiamo di più per qualsiasi articolo di alimentazione o sofferenza corporale, che per la nostra alimentazione mentale.”

“E’ una di quelle serate deliziose in cui tutto il corpo è un solo senso, e inspira felicità attraverso ogni poro. Vado e vengo nella Natura con una strana libertà e sono parte di essa.”

“Credo che gli uomini abbiano ancora un certo timore del buio, sebbene tutte le streghe siano state impiccate e siano state introdotte la Cristianità e le candele.”

“Non ci può essere nessuna oscura malinconia per chi vive in mezzo alla Natura e ai suoi sensi sereni.”

“Trovo salutare restare solo per la maggior parte del tempo. Essere in compagnia, anche dei migliori, provoca subito noie e dispersioni. Amo restare solo. Non trovai mai un compagno che fosse tanto buon compagno della solitudine. Per la maggior parte, noi siamo più soli quando usciamo tra gli uomini che quando restiamo in camera nostra.”

“C’incontriamo ai pasti tre volte al giorno, e reciprocamente offriamo un nuovo assaggio di quel vecchio formaggio ammuffito che siamo.”

“Aria mattutina! Se gli uomini non bevono di quest’aria alla sorgente del giorno – bèh allora dobbiamo persino imbottigliarne un poco e venderla nelle botteghe, a beneficio di quelli che hanno perso il loro abbonamento al mattino di questo mondo.”

“Era stato istruito solo in quella maniera innocente e inefficace con la quale i preti cattolici istruiscono gli aborigeni – per cui il fanciullo non è mai educato fino al grado della coscienza, ma solo fino al grado della credenza e della riverenza; un bambino, in tal maniera non è fatto uomo, ma è mantenuto qual è.”

“Solo quando ci siamo perduti – in altre parole, solo quando abbiamo perduto il mondo – cominciamo a trovare noi stessi, e a capire dove siamo, e l’infinita ampiezza delle nostre relazioni.”

“perdersi nei boschi, in qualsiasi momento, è un’esperienza sorprendente e memorabile, e insieme preziosa.”

“Cresci selvaggio, secondo la tua natura, come queste carici e questi felceti, che non diventeranno mai fieno inglese.”

“Godi della terra, senza però possederla. Gli uomini sono quello che sono, per mancanza d’iniziativa e di fede, perché comprano e vendono e consumano la loro vita come servi della gleba.”

“Una casa il cui interno sia aperto e manifesto come il nido di un uccello, e nella quale non possa succedere di entrare per la porta principale e uscire per il retro senza vedere nessuno di quelli che la abitano; dove essere ospite voglia dite ricevere il dono della libertà della casa, e non essere attentamente escluso dai sette ottavi di essa – chiuso in una cella particolare, con l’ordine di mettervisi a proprio agio, in solitario confino.”

“La perca inghiottisce i vermi, il luccio inghiottisce la perca e il pescatore inghiottisce il luccio; e così si riempiono tutte le fessure nella scala dell’esistenza.”

“Finchè gli uomini crederanno nell’infinito, alcuni laghi saranno creduti senza fondo.”

“Tuttavia dovremmo guardare più spesso oltre la ringhiera di poppa della nostra nave, come passeggeri curiosi, e non fare il viaggio come stupidi marinai, intenti a preparare la stoppa.”

“Per quanto misera sia la nostra vita, affrontatela e vivetela; non evitatela, né insultatela.”

“Amate la vostra vita, per quanto povera essa sia!”

“Datemi la verità, invece che amore, danaro o fama. Sedetti a una tavola imbandita di cibo ricco, vino abbondante e servi ossequiosi, ma alla quale mancavano la sincerità e la verità; partii affamato da quel desco inospitale.”

Advertisements

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: