Frasiarzianti's Blog

Le frasi più belle tratte dai libri letti

De Gaulle – C. Williams

“De Gaulle era il classico esponente della provincia della Francia settentrionale nel diciannovesimo secolo: austera, cattolica, monarchica e nazionalista”

“Nella seconda guerra mondiale De Gaulle ebbe il grande merito di salvare la dignità della Francia”

“Altri potranno dimostrarsi ugualmente grandi, e forse saranno essi pure francesi. ma per la totale devozione al suo paese, per le capacità e l’energia messe al suo servizio, Charles De Gaulle può essere a ragione definito l’ultimo Grande di Francia.”

“Il nome di Fashoda si impresse nella mente del piccolo Charles come supremo esempio al tempo stesso dell’impotenza politica della Francia e della grande perfidia britannica.”

“LA carta dell’Europa, alla fine della prima guerra mondiale, era più confusa di quanto non fosse mai stata dalla conclusione delle guerre napoleoniche, poco più di un secolo prima. Non solo si doveva ricostruire l’Europa orientale, il primo teatro della guerra, ma tutti i vincitori, avendo subito enormi perdite sia in termini di uomini sia di risorse, sentivano di avere il diritto di ottenere tutto ciò che spettava loro, qualunque cosa fosse e ovunque si trovasse.”

“Il tenente colonnello De Gaulle stava ormai entrando nel mondo della politica e si rese ben presto conto che in politica non importa tanto cosa si dice quanto chi lo dice.”

“Sichelschnitt, il taglio della falce, era il nome in codice dell’attesissima offensiva tedesca contro la Francia (Belgio e Olanda furono attaccate contemporaneamente). Fu uno dei piani più intelligenti della storia militare.”

“Il generale De Gaulle cessò di essere un militare in servizio attivo per diventare un politico e, per inciso, un traditore, la mattina del 17 giugno 1940, quando tornò a Londra in aereo insieme a Courcel e Spears.”

“Per il viaggiatore occasionale, l’approccio più piacevole ad Algeri è dal mare. La vista che si gode dal ponte di una nave che entra nel grande porto regge il confronto con quella dei più famosi porti del Mediterraneo settentrionale. la città, in primo piano, si innalza repentinamente dalle banchine e dalla zona commerciale agli ampi viali residenziali che corrono alla base delle circostanti ripide colline, che a loro volta accompagnano lo sguardo verso l’alto, alle montagne più distanti. Il sole violento acuisce il contrasto tra l’azzutto del mare, il bianco delle ville coloniali e il verde di palme e pini nei parchi e sulle colline. nel suo grande anfiteatro naturale, Alger la Blanche era, ed è ancora, una delle più deliziose citta costiere del mediterraneo.”

“I tribunali, quali che fossero state le loro manchevolezze a causa della guerra, ripresero il controllo dei procedimenti giudiziari. In Francia ricominciarono a regnare la legge e l’ordine.”

“Anche se di sicuro padroneggiava bene la politica dell’intrigo, era molto lontano dalla politica dell’adulazione, e l’una senza l’altra può rapidamente condurre alla caduta, in tempo di pace.”

“Dalla fine della seconda guerra mondiale, il mondo occidentale aveva operato con tassi di cambio fissi, basati sul dollaro statunitense e sull’impegno del Tesoro degli Stati Uniti di acquistare oro, ogniqualvolta e ovunque gli venisse offerto, a trentacinque dollari l’oncia.”

“Forse la verità è che De Gaulle, comlte figure pubbliche quando invecchiano, era riluttante a rinunciare al potere, per cui ogni scusa era buona per rimanere.”

“I venditori tedeschi erano avanzati in Cecoslovacchia con la stessa aggressività mostrata dalle truppe tedesche nel 1939.”

“Sicuramente ci saranno progressive rivalutazioni nelle generazioni future, ma l’essenza di Charles De gaulle rimane chiara. Colombey, la sua casa, era la casa di un uomo molto affettuoso, emotivo e riservato; la Francia era la casa di un uomo pubblico molto freddo, spietato e orgoglioso. La contraddizione tra i due lati del suo carattere è ancora irrisolta, e forse lo resterà per sempre. Nel qual caso, e se davvero De Gaulle è stato l’ultimo Grande di Francia, egli ha portato con sè nella tomba a Colombey, accanto alla figlioletta  Anne come aveva richiesto, l’enigma della sua straordinaria personalità. La Francia, secondo le sue parole, ha accolto entrambi nella sua buona e santa terra.”

Advertisements

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “De Gaulle – C. Williams

  1. There is certainly a great deal to find out about this topic.
    I love all of the points you’ve made.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: