Frasiarzianti's Blog

Le frasi più belle tratte dai libri letti

Ebrei e pregiudizio – Calimani

“Alcuni mi rimproverano di essere ebreo, altri mi lodano per esserlo, altri ancora me lo perdonano, ma tutti ci pensano…sono tutti affascinati da questo cerchio magico ebraico, nessuno può uscire” (Ludwig Borne)

“Ebreo, giudeo, israeliano, sionista, semita: non è facile cogliere le differenti sfumature o addirittura i significati profondamente diversi che queste parole esprimono. Eppure spesso, non solo nel linguaggio comune, sono usati come se fossero intercambiabili”.

“Le parole sono sintomo, in qualche caso, di paure immaginarie e le paure immaginarie possono causare sofferenze reali. Le parole generano le opinioni, le opinioni danno forma ai sentimenti, i sentimenti diventano fatti.”

“Il pregiudizio nei confronti di uomini sconosciuti nasce spesso dall’inoranza sulla propria identità. Temere l’altro e odiarlo significa, innanzitutto, temere se stessi.”

“Narra la leggenda che nella sua faticosa salita verso il calvario Gesù si fermò per un momento a bere e un ebreo gli disse: Vattene da qui!. E Gesù rispose: Io me ne vado, ma tu dovrai aspettarmi finchè ritornerò.
Parole terribili: l’errare eterno, simbolo di una dannazione eterna.
Da questo episodio scaturì la leggenda dell’ebreo errante.”

“Nessuno è immune dal pregiudizio perchè il pregiudizio è una normale forma del pensiero di ogni uomo.”

“La separatezza è una condizione naturale dei gruppi umani: per superarla occorre uno sforzo di comprensione accompagnato dalla volontà di abbattere le barriere, e non sempre tutto ciò può essere ottenuto.”

“LA teoria della cospirazione esprime quel punto di vista secondo cui tutto quello che si produce nella società, ivi comprese le cose che in generale le genti non amano, per esempio la guerra, la disoccupazione, la miseria, la penuria, sono il risultato dei disegni di alcuni individui o gruppi potenti.” (Karl Popper)

“Ma se verrà il giorno in cui il nostro popolo compirà in Palestina progressi tali da mettere alle corde la popolazione del paese, allora non cederanno tanto facilmente il loro posto.” (Ahad Haam)

“Soffrire senza lamentarsi è la virtù massima”

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: