Frasiarzianti's Blog

Le frasi più belle tratte dai libri letti

Padri e figli – Turgenev

“Arkadij comunicò alcune novità di Pietroburgo, ma sentiva un certo imbarazzo, quell’imbarazzo che s’impadronisce di solito di un giovanotto quando ha appena cessato di essere bambino e torna nei luoghi dove si era abituati a vederlo e a considerarlo bambino”

“E’ dolce addormentarsi nella casa natìa, nel letto ben noto, sotto la coperta a cui hanno lavorato delle mani amate, forse le mani della bambinaia, quelle affettuose, buone e instancabili mani”

“…in ogni caso il figlio non è giudice del padre…”

“Un nichilista è un uomo che non s’inchina davanti a nessuna autorità, che non accetta nessun principio come fede, di qualunque rispetto questo principio sia circondato”

“Invecchiò, divenne grigio: passare le sere al circolo, annoiarsi biliosamente, discutere con indifferenza in una compagnia di celibi diventò per lui un bisogno: brutto segno, come si sa”

“In nessuno luogo il tempo corre come in Russia”

“Ma a Nikolaj rimaneva la coscienza di una vita passata regolarmente, un figlio cresceva sotto i suoi occhi; Pavel, al contrario, scapolo e solo, entrava in quel periodo torbido e crepuscolare, perido di rimpianti simili a speranze, di speranze simili a rimpianti, quando la giovinezza è passato e la vecchiaia non è ancora venuta”

“Quanto ai tempi, perchè dovrei dipendere dai tempi? Dipendano essi piuttosto da me”

“E infatti, c’è al mondo qualcosa di più incantevole di una madre giovane e bella col suo bimbo sano fra le braccia”

“Il contadino russo farà un boccone anche di Dio”

“La natura non è un tempio, ma un’officina e l’uomo è in essa un operaio.”

“Non c’è da indugiare; indugiano soltanto gli stupidi e i troppo savi”

“Il suo spirito era curioso e indifferente nello stesso tempo; i suoi dubbi non si calmavano mai fino all’oblio e non crescevano mai sino all’affanno”

“Il tempo (è cosa nota) vola qualche volta come un uccello e qualche volta striscia come un verme, ma luomo si sente bene specialmente quando nemmeno si accorge se passi presto o con lentezza”

“I ricordi sono molti, ma non c’è niente da ricordare, e nell’avvenire, davanti a me, una strada lunga lunga, ma scopi nessuno…E non ho voglia di camminare.”

“Dimmi perchè, anche quando noi godiamo, per esempio, della musica, di una bella serata, di una conversazione con gente simpatica, perchè tutto questo ci sembra piuttosto un’allusione a non so quale smisurata felicità esistente chissà dove che una felicità reale, cioè da noi stessi posseduta”

“La sua tranquillità non era scossa, ma lei si rattristò e versò anche qualche lacrima, senza sapere perchè, a ogni modo non per l’offesa patita. Non si sentiva offesa: si sentiva piuttosto colpevole. Sotto l’influsso di vari e confusi sentimenti, della consapevolezza della vita che fuggiva, di un desiderio di novità, si era costretta a spingersi fino a un certo limite, si era costretta a guardare al di là, e al di là aveva visto non già un abisso, ma il vuoto… o l’orrore”

“Spesso è utile che nella vita ricompaia la mediocrità: rallenta le corde troppo tese, disperde i fumi della presunzione e dei cedimenti interiori, mostrando la loro stessa banalità”

“Chi vuol sapere troppo invecchia presto”

“Non ci vogliono gli dei per fare le pentole”

“Io, al contrario, sono del parere che per un uomo pensanti non esiste luogo sperduto”

“E io penso: eccomi sdraiato sotto questo covone… Lo stretto posticino che io occupo è così minuscolo in confronto a tutto il resto dello spazione dove io non sono e dove non si sa che fare di me; e la frazione di tempo che mi sarà dato di vivere è così insignificante di fronte all’eternità, nella quale io non sono stato e non sarò… E in questo atomo, in questo punto matemativo circola il sangue, il cervello lavora, e vuole anche lui qualche cosa… Che assurdità! Che sciocchezza!”

“Un figlio è un pezzo di carne tagliato via”

“inoltre egli si sentiva in cuore quella malinconia senza ragione che solo i giovanissimi sentono”

“L’uomo è in grado di capire ogni cosa: e come vibri l’etere, e che avvenga nel sole; ma che un altro uomo possa soffiarsi il naso in modo diverso dal suo, questo non lo può capire”

“Così la gente sui piroscafi, in mare, discorre e ride spensierata, proprio come in terra ferma; ma che succeda il minimo intoppo, che si presenti il minimo indizio di qualcosa d’insolito, e subito compare su tutti i visi un’ansia speciale che attesta la continua consapevolezza del continuo pericolo”

“Circondata di frescura e di ombra, ella leggeva, lavorava o si abbandonava a quella sensazione di completo silenzio che ognuno probabilmente conosce e il cui fascino consiste in quello star a spiare, muti e quasi inconsapevoli, l’ampia onda di vita che incessantemente di spande intorno a noi e in noi stessi.”

“Ma larsura del meriggio assa, e sopravviene la sera, poi la notte, e con essa il ritorno all’asilo tranquillo, dove dormono di un dolce sonno gli stanche e i sofferenti…”

“Erano passati sei mesi. Regnava il candido inverno col crudele silenzio dei suoi limpidi geli, con la neve soda e scricchiolante, la brina rosea sugli alberi, il cielo di un pallido colore smeraldino, i pennacchi di fumo sopra i camini, le nuvole di vapore sgusciare dalle porte per un attimo paerte, le facce fresche e come morsicate dalla gente e il trotto frettoloso dei cavallucci intirizziti.”

“Essi vivono nel massimo accordo, e forse vivranno fino a conoscere la felicità…e magari anche l’amore”

“Possibile che l’amore, l’amore santo e devoto, non sia onnipotente? Oh no! Per quanto appassionato, peccatore e turbolento sia il cuore nascosto in una tomba, i fiori che vi crescono sopra ci guardano serenamente coi loro occhi innocenti: non dell’eterno riposo soltanto essi ci parlano, di quella gran pace della natura indifferente; essi ci parlano anche di un’eterna riconciliazione e di una vita senza fine…”

Navigazione ad articolo singolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: