Frasiarzianti's Blog

Le frasi più belle tratte dai libri letti

Cent’anni di solitudine – Garcìa Màrquez

“Era uno scampato da quante piaghe e catastrofi avevano flagellato il genere umano. Era sopravvissuto alla pellagra in Persia, allo scorbuto nell’arcipelago della Malesia, alla lebbra ad Alessandria, al beriberi in Giappone, alla peste bubbonica nel Madagascar, al terremoto di Sicilia e a un naufragio di massa nello stretto di Magellano”

“Nel mondo stanno accadendo cose incredibili. A portata di mano, sull’altra riva del fiume, c’è ogni sorta di apparecchiatura magica, e noi continuiamo a vivere come gli asini.”

“I morti non tornano. Il fatto è che non sopportiamo il peso della coscienza”

“Allora si affidò a quella mano, e in un terribile stato di spossatezza si lasciò portare in un luogo  senza forma dove lo svestirono e lo sballottarono come un sacco di patate e lo girarono per il diritto e per il rovescio, in una oscurità insondabile nella quale le braccia gli erano di troppo, dove non si sentiva più odore di donna, ma di ammoniaca, e dove cercava di ricordarsi il viso di lei e si trovava davanti il viso di Ursula, confusamente cosciente che stava facendo qualcosa che da molto tempo desiderava si potesse fare, ma che non si era mai immaginato che in realtà si potesse fare, senza sapere come lo stava facendo perchè non sapeva dove erano i piedi e dove la testa, nè i piedi di chi nè la testa di chi, e sentendo di non poter sopportare oltre il fruscio glaciale delle sue reni e l’aria delle sue viscere, e la paura, e l’ansia stupefatta di fuggire e nello stesso tempo di rimanere per sempre in quel silenzio esasperato e in quella solitudine spaventosa.”

“…una volta in cui questi spiegava con molti dettagli il meccanismo dell’amore, lo interruppe per chiedergli: Cosa si sente?. Josè Arcadio gli diede una risposta immediata: E’ come una scossa di terremoto.”

“Josè Arcadio si sentì allora elevato verso uno stato di ispirazione serafica, dove il suo cuore si disfece in una sorgente di dolci oscenità che entravano nella ragazza per le orecchie e le uscivano dalla bocca tradotte nella sua lingua.”

“L’adolescenza gli aveva tolto la dolcezza dalla voce e lo aveva reso silenzioso e definitivamente solitario, ma in cambio gli aveva restituito l’espressione intensa che aveva nello sguardo quando era nato.”

“Una volta padre Nicanor portò al castagno una scacchiera e una scatola di gettoni per invitarlo a giocare a dama, ma Josè Arcadio Buendìa non accettò, affermando che non aveva mai potuto capire il significato di una contesa tra due avversari che erano d’accordo sui princìpi. Padre Nicanor, che non aveva mai considerato il gioco della dama da quel punto di vista, non riuscì più a giocarlo.”

“L?ebbrezza del potere cominciò a decomporsi in raffiche di disagio.”

“Era una mulatta pulita e giovane, con occhi gialli e a mandorla che davano al suo volto la ferocia di una pantera, ma aveva un cuore generoso e una magnifica vocazione per l’amore”

“Taciturno, silenzioso, insensibile al nuovo soffio di vitalità che faceva tremare la casa, il colonnello Aureliano Buendìa comprese a malapena che il segreto di una buona vecchiaia non è altro che un patto onesto con la solitudine.”

“Si perse per anfratti di nebbia, per tempi riservati all’oblio, per labirinti di delusione.”

“Aureliano Secondo decise che bisognava portarla da loro e proteggerla, ma la sua buona intenzione fu frustrata dall’inflessibile intransigenza di Rebeca, alla quale erano stati necessari molti anni di sofferenza e di miseria per conquistare i privilegi della solitudine, e non era disposta a rinunciarvi in cambio di una vecchiaia turbata dai falsi incanti della misericordia.”

“La ricerca delle cose perdute è intorpidita dai gesti consuetudinari, ed è per questo che costa tanta fatica trovarle.”

“era tipico della natura degli uomini ripudiare la fame una volta soddisfatto l’appetito.”

“Quell’avvicinamento tra due solitari dello stesso sangue era assai lontano dall’amicizia, ma permise a entrambi di sopportare meglio l’insondabile solitudine che al tempo stesso li separava e li univa.”

“L’unica cosa che le mancava per sentirsi completamente felice era la nascita dei figli, ma rispettava il patto che aveva stabilito con suo marito di non averne prima che fossero trascorsi cinque anni di matrimonio.”

“Nigromanta lo portò nella sua stanza illuminata con una finzione di paralume, nella sua branda dal lenzuolo incrostato di mali amori, e nel suo corpo di cagna selvatica, impietrita, disumanata, che si era preparata a sbrigarlo come se fosse un bambino spaventato, e si trovò improvvisamente con un uomo il cui tremendo potere richiese alle sue viscere un moto di riassestamento sismico. Divennero amanti.”

“Lei  lo lasciò finire, grattandogli la testa con i polpastrelli delle dita, e senza che lui le avesse rivelato che stava piangendo d’amore, lei riconobbe immediatamente il pianto più antico della storia dell’uomo”

“Il suo fervore per la parola scritta era una mescolanza di rispetto solenne e di irriverenza pettegola.”

“Il mondo avrà finito di scoglionarsi il giorno in cui gli uomini viaggeranno in prima classe e la letteratura nel carro merci.”

“Erano le ultime cose che rimanevano di un passato il cui annichilamento non si consumava, perchè continuava ad annichilarsi indefinitivamente, consumandosi dentro se stesso, terminandosi in ogni minuto ma senza terminare di terminarsi mai.”

“…mentre gli amanti solitari navigavano nella corrente di quei tempi postremi, tempi impenitenti e infausti, che si logoravano nell’ostinazione inutile di farli deviare verso il deserto del disincanto e dell’oblio.”

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: