Frasiarzianti's Blog

Le frasi più belle tratte dai libri letti

Tenera è la notte – F. Scott Fitzgerald

“Il corpo aleggiava delicatamente sull’estremo limite della fanciullezza: aveva diciotto anni, quasi compiuti, ma era ancora coperta di rugiada”

“Il naso era leggermente appuntito e non c’era mai da chiedersi chi stesse guardando o con chi stesse parlando, e questa è un’osservazione lusinghiera, perchè, chi ci guarda? ci sono sguardi che cadono su di noi, curiosi o disinteressati, nient’altro”

“Cercò d’inserirsi in altri dialoghi, ma era come continuare a stringersi la mano con un guanto da cui era stata ritirata la mano; così finalmente con aria rassegnata di chi si trova in mezzo a bambini, dedicò l’attenzione unicamente allo champagne.”

“…erano tutte felici di esistere nel mondo di un uomo: conservavano la loro individualità mediante gli uomini e non opponendosi a loro.”

“Più tardi ricordò come felici tutte le ore di quel pomeriggio: uno di quei momenti privi di eventi che lì per lì sembravano soltanto un anello tra il piacere passato e il piacere futuro, ma poi si rivelano come il piacere stesso.”

“Allora rinunciò e andò allo specchio, dove incominciò a spazzolarsi i capelli ansando un poco. Cenqocinquanta colpi Rosemary diede ai capelli, come sempre, e poi altri centocinquanta. Li spazzolò finchè le fece male il braccio, poi cambiò braccio e continuò a spazzolare…”

“La gente crede quasi sempre che tutti provino per essa sensazioni molto più violente di quelle che provano in realtà: crede che l’opinione degli altri oscilli sotto grandi archi di disapprovazione o approvazione.”

“Il guaio è che quando si è sobri non si ha voglia di veder nessuno, e quando si è sbronzi nessuno ha voglia di vedere noi.”

“Dopo tre quarti d’ora di attesa, si trovò improvvisamente coinvolto in un contatto umano. Era esattamente ciò che gli accadeva quando non aveva voglia di vedere nessuno. A volte difendeva con tanta diligenza il suo visibile imbarazzo che spesso deludeva i suoi intenti; come un attore che recita male una parte suscita un’attesa, una stimolata attenzione emotiva nell’uditorio e par creare negli altri l’abilità di varcare la lacuna ch’egli lascia aperta. Allo stesso modo ci sentiamo raramente pietosi per coloro che bramano e hanno bisogno della nostra pietà: la riserbiamo per coloro che con altri mezzi ci fanno esercitare la funzione astratta della pietà.”

“Gli uomini in gamba devono stare in prima linea: qualcuno non ce la fa e rinuncia.”

“L’alcool rendeva le felici cose passate contemporanee al presente, come se stessero ancora avvenendo, contemporanee perfino al futuro, come se stessero per avvenire di nuovo.”

“Spesso la gente ostenta un rispetto curioso per un uomo ubriaco, un pò come il rispetto delle razze semplici per i pazzi. Rispetto più che paura. C’è qualcosa che ispira soggezione in un uomo che ha perso ogni inibizione, che farà qualunque cosa. Naturalmente gli facciamo poi pagare il suo momento di superiorità, il suo momento di imponenza.”

“Un viaggio in treno può essere una cosa terribile, angosciosa o comica; può essere un volo di prova; può essere la prefigurazione di un altro viaggio, come un giorno passato con un amico può essere lungo, dal senso di fretta che si prova al mattino fino alla scoperta che entrambi si ha fame e al pranzo mangiato insieme. Poi viene il pomeriggio, la giornata sbiadisce e muore ma si ravviva nuovamente verso la fine.”

“Dobbiamo soltanto amarci e amarci? Oh, ma io amo di più, e mi accorgo quando sei lontano da me, anche di poco. E’ meraviglioso essere come chiunque altrò, allungare il braccio e trovarti tutto caldo accanto a me nel letto.”

“Non sei più isolato; ma credo che tu debba toccare la vita per poter spiccare il salto da essa.”

“Ma la genialità, la versatilità della follìa è parente alla ineluttabilità dell’acqua che filtra attraverso, sopra e intorno a una diga.”

“Mentre aspettava che gli stirassero un vestito, scopri sul “Corriere della Sera” una novella di Sinclair Lewis Wall Street…”

“Sai dar anima ad una compagnia con una frasetta o una parolina qua e là. Credo che sia un talento magnifico.”

“I ricchi che vogliono essere ritenuti democratici, in privato fingono di essere disgustati dall’ostentazione.”

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: