Frasiarzianti's Blog

Le frasi più belle tratte dai libri letti

Grandi speranze – Charles Dickens

“In una parola ero troppo vile per confessare di aver fatto quanto sapevo che era stato male fare. A quel tempo non avevo rapporti con il resto dell’umanità, quindi non avevo la possibilità di imitare nessuno degli abitanti di questo mondo che si sarebbero comportati così. Come un genio che si è fatto da solo, feci da solo la scoperta di questa linea di condotta.”

“Poi guardai le stelle e pensai come doveva essere atroce per un uomo, mentre sta morendo di freddo,alzare gli occhi al cielo e non trovare in tutta quella miriade scintillante nè aiuto nè pietà.”

“Il disprezzo che mi dimostrava era così violento che divenne contagioso e mi si attaccò e cominciai a disprezzarmi.”

“Se nell’animo degli altri ragazzi si nasconde una paura di non essere capiti simile a quella che generalmente provo io, cosa che ritengo probabile, non avendo nessuna particolare ragione per considerarmi una eccezione, questa è la chiave di molti complessi mentali.”

“Cercate col pensiero di eliminare un dato giorno speciale della vostra vita e pensate a come diverso potrebbe essere stato il suo corso! Fermati, tu che leggi, e medita per un momento sulla lunga catena di bronzo o d’oro, di spine o di fiori, che mai ti avrebbe soggiogato se in un solo memorabile giorno si fosse formato e chiuso il primo anello.”

“Lasciarsi trasportare dalla furia, Pip…e poi sottomettersi, Pip…così è la vita!”

“La comunicazione che ho il dovere di fargli è che egli ha grandi speranze.”

“Sa il cielo che non dobbiamo vergognarci delle nostre lacrime, perchè esse sono una benefica pioggia sulla polvere accecante della terra che soffoca i nostri cuori inariditi. Dopo aver pianto mi sentii più sollevato, più triste, più conscio della mia ingratitudine, più buono.”

“Se egli avesse mostrato indifferenza, come maestro, non dubito che, come alunno, avrei fatto altrettanto.”

“Così accade spesso che nella vita si commettano meschinità per un riguardo alla gente che disprezziamo di più.”

“Che cosa è il vero amore. E’ cieca devozione, incontestabile umiliazione di se stessi, estrema sottomissione, fiducia e convincimento incrollabile in se stessi e contro il mondo intero, consacrarsi interamente anima e cuore a chi ti ferisce, come io ho fatto.”

“L’uomo che occupa un posto di fiducia non è mai il genere di uomo più adatto.”

“Avevo sempre sentito che teneva il mio cuore nelle sue mani perchè aveva premeditatamente deciso di farlo, e non perchè provasse tenerezza per me: lo faceva solo perspezzarlo e poi gettarlo via.”

“Verrà il giorno in cui sarà dolce alla tua memoria che altri passeggiando nel tepore solare si inteneriscano pensando a te.”

“La morte che mi attendeva sarebbe stata orribile,ma ancora più orribile era la paura di essere male giudicato dopo la morte.”

“E la cosa più bella è che mi sei stato molto più vicino da quando sono sotto una fosca nube, di quando il sole sfolgorava. Questa è decisamente la cosa più bella.”

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: