Frasiarzianti's Blog

Le frasi più belle tratte dai libri letti

Del principe e delle lettere – Alfieri

“E, dovendo io definire cosa intender si voglia per principe; dico, che ai tempi nostri la parola principe importa: comui, che può ciò che vuole, e vuole ciò che più gli piace; nè del suo operare rende ragione a persona; nè v’è chi dal suo volere il diparta, nè chi al suo potere e volere vaglia ad opporsi.”

“Leggere, come io l’intendo, vuol dire profondamente pensare; pensare, vuol dire starsi e starsi, vuol dir sopportare.”

“che libro di sane lettere non vi può essere, il quale (per qualunque mezzo vi arrivi) non abbia però sempre per fine principalissimo ed unico, l’insegnar la virtù.”

“Lo scrivere, è una necessità di bisogno in molti; e questi per lo più non possono essere veramente scrittori, nè io li reputo tali: loscrivere, è una necessità di sfogo in alcuni; e questa, ben diretta, modificata, e affatto scevra di ogni altro bisogno, può spingere l’uomo ad essere quasi che un Dio.”

“Ma tornando al mio tema, che è di provare la differenza che passa tra l’arti e le lettere, dico, e sempre dirò; che un ottimo quadro non volta però mai il foglio.”

“Non dico io per ciò, che ad essere un uomo grande basti il credersi tale; anzi, chi lo è, tale per lo più non si reputa: ma dico bensì, che a volerlo divenire, bisogna essere in sè stesso convintodi averne tutta la capacità; e aggiungervi un intenso, e incessante volere; e il tutto corredare poi di quella saggia diffidenza di sè, che non è nè viltà, nè coscienza della propria debolezza, ma un profondo sentimento della difficoltà e sublimità della perfezione.”

“Se lo scrittore non è intimamente persuaso di ciò ch’egli dice, non persuaderà, nè commoverà mai nessuno; e quindi sarà per lo meno inutile il suo libro.”

“Passiamo agli storici. Tra la inutile folla di essi, pochi pur sempre ritrovo essere stati gli storici sommi; ed erano Greci, ed eran Romani, e sono Inglesi; cioè sempre, e liberi, e non protetti scrittori.”

“I posteri giudicano il valore del libro dallo schietto utile che ne traggono; cioè dal vero che vi si contiene, e che solo può esser fonte dell’utile: e giudicano in oltre il valore dell’uomo dal libro: ma nè l’uno mè l’altro mai, dalle loro circostanze.”

“Il primo premio d’ogni alta opera è la gloria. La gloria è quella stima che il più degli uomini concpiscono d’un uomo, per l’utile ch’egli ha loro procacciato; quelle laudi che il mondo gliene tributa; quella tacita maraviglia con cui lo rimira; quel sorridergli dei buoni con gioia e venerazione; quel sogguardarlo con torvi e timidi occhi, de rei; quell’impallidire degli invidi; quel fremere dei potenti: che tutti questi sono i corredi della nascente gloria fin che l’uomo in vita rimane. Ma l’apice di essa non s’innalzando mai totalmente che su la di lui tomba, io credo che la più vera e pura gloria non sia quella che viene riposta nelle altrui lodi; ma quella bensì, che consiste nella intima divina certezza dall’uomo portata con sè stesso al sepolcro morendo, di veramente meritarla.”

“Ma poichè nell’uomo l’ingegno è tanto più nobil cosa che la forza, innegabile sarà che le opere della mente siano altrettanto maggiori di quelle della mano.”

“Gran pascolo alla insaziabile umana curiosità; la quale pure, per quanto ai fonti della verità si disseti, vede e tocca ogni giorno con mano, che quanto più si sa, più ne rimane a sapersi”

“E’ questo impulso, un bollore di cuore e di mente, per cui non si trova mai pace, nè loco; una sete insaziabile di ben fare e di gloria; un reputar sempre nulla il già fatto, e tutto il da farsi, senza però mai dal proposto rimuoversi; una infiammata e risoluta voglia e necessità, o di esser primo fra gli ottimi, o di non essere nulla.”

“Il sommo stima sè stesso, direi così, senza quasi avvedersene; e vie più si estima nell’atto del comporre, che poscia parlando o esaminando tutto ciò che egli ha fatto: il non sommo, col mostrar sempre agli altri un’altissima idea di sè, cerca d’ingannare sè stesso, e di costringersi a credere di averla.”

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: