Frasiarzianti's Blog

Le frasi più belle tratte dai libri letti

Una notte bizzarra – A.G.Barrili

“Trentaquattro anni son forse troppi; la laurea in legge non è nulla; ma l’essere scapolo, non brutto nè antipatico, e l’avere ventimila lire d’entrata , è già molto per essere felici, quando si abbiano desiderii modesti.”

“La scienza non conosce il mio male, non lo ha classificato ancora nè suoi libri; ma esso esiste, esso è là dentro.
-dove?
In quell’orologio a pendolo. Esso ne è il simbolo parlante, esso il complice infame. Non odi? tran…tran…tran…Maledetto! E’ lui che ci misura la vita e ce la fa mandar giù in ventiquattro pillole al giorno; è lui l’omeopatico che ci tiene a bada con sessantesimi d’ora, con sessantesimi di minuto, e ci fa morire con dosi infinitesime; è lui…
Insomma che ti dirò? Io odio gli orologi. Giovinetto ancora, io già presentivo la guerra che m’avrebbero mossa questi nemici dell’umanità, e mi vendicavo, anticipatamente, mandandoli, l’un dopo l’altro, al Monte di Pietà. Adesso, si è uomini sodi, padroni di sè e delle sue ventimila lire d’entrata, e queste vendette bisogna lasciarle in disparte. ma io troverò pure uno spediente; metterò, non foss’altro, un premio di mille lire per colui che scriverà un libro contro gli orologi, da camera e da tasca, pendoli, cronometri, ripetizioni, cilindri, saponette, ancore, castelli, ecc, ecc, e proverà che illoro inventore è stato un cattivo arnese…un briccone.”

“…l’avvocato Fenoglio, oltre all’avere un gentile aspetto, era innamorato cotto; e l’amore, come tutti sanno (e se qualcheduno  nol sapesse, glielo dico io), abbelisce la gente, sia che conferisca più vivacità allo sguardo, sia che impallidisca le guancie, secondo che è lieto, o sfortunato per coloro che l’hanno nel cuore.”

“Gli sposi, appena ebbero detto il dolcissimo si, partirono alla volta della campagna. Non talentava loro di andare a Parigi, nè a londra, nè cullare i primi giorni di amore tra la polvere delle strade maestre, l’ingombro delle valigie e la inevitabile filatessa prosaica delle mille necessità di viaggio, nè far confidente di sussurrati discorsi leggiardi il cortinaggio ristucco di un letto di locanda”

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: