Frasiarzianti's Blog

Le frasi più belle tratte dai libri letti

Catturandi – I.M.D.

“Possono passare giorni, addirittura mesi, se non anni, per scovare l’ultimo fiancheggiatore e poi, finalmente, per giungere a lui, il cosiddetto “target”, il latitante che si sta cercando. Per “Binnu” Provenzano, per esempio, di anni ne sono serviti quasi nove da quando l’indagine è partita”

“La forza di un latitante mafioso, camorrista, della ‘ndrangheta, stiddaro o comunque legato ad un’organizzazione criminale è quella di rimanere, anche da ricercato, nel l’ambito del suo territorio….tutto ciò, però, rappresenta anche la sua debolezza!”

“Però alla fine, come recita il famoso detto, il crimine non paga: tutti o quasi tutti, ognuno con i suoi tempi, cadranno tra le maglie della giustizia. Non esistono persone imprendibili, non esistono coperture impossibili da superare, non c’è mancanza di volontà quando si tratta di scovare un latitante. Tutto ciò è frutto di stereotipi e retaggi giornalistici.La cattura di un latitante dipende esclusivamente dalle risorse impiegate da entrambe le parti, dal grado di interazione e integrazione del ricercato con i luoghi in cui si nasconde, con le persone che lo coprono e, perchè no, anche da una buona dose di fortuna”

“La reazione dello Stato, anche se tardiva, ha consentito la creazione di gruppi di lavoro adeguatamente supportati che, nell’arco di un decennio, sono riusciti ad ottenere risultati eccezionali, consentendo l’arresto di tutti i responsabili delle stragi”

“Le intercettazioni sono il pane quotidiano delle investigazioni”

“La voce è il canale su cui un soggetto riesce a esercitare il minore controllo ed è quindi in grado di rivelare in maniera più fedele il vero stato emotivo e l’atteggiamento nei confronti dell’interlocutore”

“In Sicilia, e in particolare a Palermo, solo negli ultimi anni e grazie soprattutto a molte iniziative di gruppi giovanili si è creata una coscienza antimafiosa che, in concreto, ha dato vita a importanti gruppi che si oppongono al racket (la base della lotta civile contro le mafie). Queste libere associazioni, scuotendo le istituzioni dal torpore, hanno generato i risultati che noi tutti conosciamo, come la costituzione di forum di ricerca sull’argomento cui hanno partecipato ambienti dell’associazionismo e universitari, giudici e organi governativi; una maggiore attenzione mediatica che ha messo in risalto le problematiche legate al pizzo e all’ususra; il coinvolgimento degli ambienti imprenditoriali e industriali nella lotta alla criminalità organizzata, etc..”

“Quando le istituzioni diverranno l’unico interlocutore efficace della gente, quando daranno risposte efficaci ai bisogni dei cittadini, allora lì si potrà dire che la mentalità mafiosa non esisterà più e con essa, via via, anche la sua struttura organizzata comincerà a disgregarsi”

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “Catturandi – I.M.D.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: