Frasiarzianti's Blog

Le frasi più belle tratte dai libri letti

Lettere Morali A Lucilio – Seneca (ll Parte)

“I vizi di molti rimangono nascosti perchè sono vizi che non sanno imporsi, ma quando costoro si sentiranno soddisfatti dell’entità delle proprie forze, quei vizi diventeranno non meno audaci di quelli che la prosperità ha già messo allo scoperto”

“Un punto qualsiasi, che spicca fra altri punti adiacenti, è grande là dove spicca; infatti la grandezza non ha una misura assoluta: è il confronto che la innalza o la deprime”

“…quelle pareti che per lo più consideriamo di avere intorno a noi non per vivere più sicuri, ma per peccare con più sicurezza…ben difficilmente troverai qualcuno che possa vivere lasciando aperta la porta di casa…ma a cosa serve appartarsi ed evitare gli occhi e le orecchie della gente?… Se le tue azioni sono oneste, lo sappiano pure tutti, se sono cattive, che cosa importa che nessuno le conosca se tu ne sei consapevole?”

“Non ci nobilita un atrio pieno di ritratti anneriti dal fumo; nessuno è vissuto per predisporci alla gloria nè ci appartiene ciò che è vissuto prima di noi…”

“Vivi con il tuo inferiore come vorresti che il tuo superiore vivesse con te”

“Ognuno s’impone una linea di condotta, i mestieri è il caso che li assegna”

“Com’è stolto quel tale che sul punto di comperare un cavallo non lo ispeziona, ma prende in considerazione la bardatura e il freno, così è tre volte stolto chi valuta una persona o dall’abito o dal rango sociale”

“…hanno ricevuto un torto per avere il pretesto di commetterlo”

“Non può vivere felice chi guarda esclusivamente a se stesso, chi volge ogni cosa ai propri comodi: è importante vivere per un altro, se vuoi vivere per te stesso”

“Infinita è la velocità del tempo , che appare tanto evidente a chi volge indietro lo sguardo… Tutti i momenti che appartengono al passato si trovano in un medesimo Spazio: si vedono su uno stesso piano, giacciono gli uni insieme con gli altri, tutti cadono nel medesimo abisso…. E’ un punto quello che viviamo, anzi ancora meno di un punto, ma la natura si prese gioco anche di questo nonnulla facendolo apparire alquanto più lungo”

“Il bene della vita non consiste nella sua durata ma nel suo uso”

“il nostro male non viene dall’esterno, è dentro di noi, risiede nelle nostre stesse viscere e riacquistiamo difficilmente la salute, perchè non sappiamo di essere ammalati”

“Costì tu hai l’Etna, il famosissimo monte della Sicilia, unico nel suo genere”

“Dobbiamo comportarci in modo da fuggire il più lontano possibile dalle provocazioni dei vizi; bisogna temprare il nostro animo e tenerlo ben distante dalla seduzione dei piaceri”

“Che cosa me ne importa di codeste vasche d’acqua calda, di codesti ambienti sudoriferi, dove si rinchiude vapore surriscaldato che finisce con lo spossare i corpi? Ogni goccia di sudore esca soltanto per il tramite di un’autentica fatica”

“Quale forza è mai, o Lucilio, quella che, mentre tendiamo a uno scopo, ci trascina verso un altro e ci spinge proprio verso una parte da cui desideriamo allontanarci? Quale forza contrasta con il nostro animo e non ci consente di volere alcuna cosa una volta per tutte?Ondeggiamo tra varie decisioni: non vogliamo mai nulla in piena libertà, nulla di incondizionato, nulla di definitivo”

“Ebbene conoscerai l’animo di qualsiasi persona se osserverai il suo atteggiamento nel lodare e nel ricevere le lodi”

“Alessandro, rivolgendosi a una popolazione che gli prospettava l’offerta di una parte del proprio territorio e la metà di ogni altra risorsa, disse <<Sono venuto in Asia non per ricevere ciò che mi avreste dato, ma perchè voi abbiate ciò che io vi avrei lasciato>>”

“Se mi rallegrassi di un simile risultato come se avessi riacquistato una buona salute, sarei altrettanto ridicolo quanto un avvocato da strapazzo che ritenesse di aver vinto la causa solo perchè ha ottenuto un rinvio”

“Morte è non essere. Di che si tratta lo so già. Questa condizione sarà dopo di me la stessa che c’era prima di me”

“Le raffinatezze ci hanno condannato alla debolezza e ciò che non abbiamo voluto per lungo tempo a un certo punto non siamo stati più capaci di farlo”

“Mi sembra che distragga di più la voce umana che il frastuono; la prima infatti richiama l’attenzione, il secondo invece riempie e colpisce soltanto le orecchie”

“Chi è legato ad una occupazione non ha tempo di folleggiare e non v’è nulla di altrettanto sicuro quanto il liquidare con l’attività i vizi provocati dall’ozio”

“Come la fiamma non può essere oppressa perchè si sprigiona tutt’intorno alla materia che la comprime; come l’aria colpita di piatto e di punta non subisce danno e neppure si fende, ma si rifonde intorno all’oggetto dal quale si è allontanata, così l’anima umana, formata da una sostanza tenuissima, non può essere afferrata nè costretta a restare all’interno del corpo, ma in virtù della sua sottigliezza erompe attraverso le parti stesse da cui è compressa. Come il fulmine, anche quando si è abbattuto lampeggiando su un vasto tratto, si ritira attraverso uno stretto pertugio, così l’anima, che è ancora più sottile del fuoco, riesce a fuggire passando per qualsiasi corpo. A questo punto bisogna chiedersi se può essere immortale. Questo ritieni per certo: se sopravvive al corpo, e quindi non perisce, l’anima non può essere in alcun modo e da nulla schiacciata, perchè nessuna immortalità soggiace a eccezioni e niente può nuocere a ciò che è eterno”

“Ma fare i delicati quando si ha bisogno è un atteggiamento tollerabile?”

“Non volterò le spalle alla vecchiaia se mi conserverà integro a me stesso, integro intendo nella parte migliore della mia individualità. Ma se comincerà a squassarmi la mente, a scompaginarla, se mi avrà lasciato non la vita, ma solo il principio che la anima, allora mi lancerò con un salto da questo edificio fatiscente e in rovina. Non eviterò la malattia con la morte, purchè sia una malattia trattabile e senza impedimenti per l’animo. Non attaccherò me stesso di mia mano, spinto dal dolore: morire in questo modo significa essere sconfitti. Se tuttavia mi sarò reso conto che dovrò sopportarlo per sempre, me ne andrò non a causa della sofferenza di per se stessa, ma perchè essa m’impedirà tutto ciò che rappresenta sostanza e ragione di vita. Debole e pavido è colui che muore per il dolore, ma stolto colui che vive allo scopo di soffrire”

“Bada di non fare mai nulla tuo malgrado…non chi esegue qualcosa su comando è un uomo infelice, ma chi lo fa controvoglia”

“Non siano asciutti gli occhi per la perdita di un amico, ma neppure inondati di pianto: versare lacrime, sì, lo si deve, ma non piangere rumorosamente…mediante le lacrime cerchiamo di dimostrare il nostro rimpianto e non assecondiamo il valore, ma lo ostentiamo”

“Godiamoci intensamente i nostri amici perchè non sappiamo con certezza fino a quando ciò sarà possibile”

“Nulla che sia fatto controvoglia o addirittura per costrizione è moralmente bello. Ogni nobile azione è un’azione volontaria.”

“Le avversità, quando si siano imbattute nella virtù, non occupano uno spazio più grande di un rovescio di piggia caduto nel mare”

“Nessuno infatti ama la patria perchè è grande, ma perchè è sua”

“Come la serenità del cielo, una volta purificata sino a raggiungere uno splendore incontaminato, non ammette un grado ancora più alto di chiarità, altrettanto perfetta è la condizione dell’uomo che ha cura del corpo e dell’animo e ricava da entrambi il proprio bene e trova il compimento supremo dei propri desideri, se l’animo non è preso dall’angoscia nè il corpo dal dolore”

“Non sono così folle da desiderare una malattia, ma se dovrò ammalarmi, vorrei non abbandonarmi ad azioni incontrollate nè comportarmi come una femminuccia. Pertanto i fastidi non sono augurabili, mentre desiderabile è la virtù per sopportarli”

“Molti passano davanti a luoghi ben visibili senza fermarsi; si esplorano invece, punti ben nascosti e fuori del raggio d’osservazione”

“Non perdi un istante del tuo tempo perchè quello che lasci non ti appartiene”

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: