Frasiarzianti's Blog

Le frasi più belle tratte dai libri letti

Dal Delitto Matteotti Al 3 Gennaio – De Felice

“Se c’è qualcuno in quest’aula che abbia diritto più di tutti ad essere addolorato e, aggiungerei esasperato, sono io. Solo un mio nemico, che da lunghe notti avesse pensato a qualche cosa di diabolico, poteva effettuare questo delitto che oggi ci percuote di orrore e ci strappa grida d’indignazione” (Mussolini, 12 giugno)

“Se poi i leaders delle opposizioni avessero avuto il fegato che non hanno, la situazione poteva essere profondamente influenzata. Perchè, senza dubbio, v’è nell’aria un rovesciamento di impressioni. Fiati di vento, lo so, che mutano direzione da un giorno all’altro. Ma la politica sta nel giovarsene” (Turati, 14 giugno)

“Il mio pensiero era, e rimane, che ci è investito del mandato parlamentare deve adempierlo, e valersi di quella tribuna, che non può disertare per nessun motivo…se i deputati dell’Aventino fossero rimasti nell’aula a compiere fieramente il loro ufficio, sarebbero stati certamente inevitabili e prossimi incidenti gravissimi, e probabilmente le rivoltellate avrebbero sostituito le votazioni; ma si sarebbe cosi determinata ed affrettata quella crisi, che avrebbe probabilmente risolta la situazione, ed evitato che essa si avviasse per quella pericolosa china che fu aperta col discorso del 3 gennaio 1925, vera data d’inizio della rivoluzione fascista e del sovvertimento degli istitui liberali e rappresentativi” (Soleri)

“L’On. Mussolini ha tutte le fortune politiche: a me l’opposizione ha sempre dato fastidi e travaglia, con lui se ne va e gli lascia libero il campo” (Giolitti)

“Non si poteva aspettare, e neppure desiderare che il fascismo cadesse a un tratto. Esso non è stato un infatuamento o un giochetto. Ha risposto a seri bisogni e ha fatto molto di buono, come ogni animo equo riconosce. Si avanzò col consenso e tra gli applausi della nazione. Sicchè, per una parte, c’è, ora, nello spirito pubblico, il desiderio di non lasciar disperdere i benefici del fascismo, e di non tornare alla fiacchezza e all’inconcludenza che lo avevano preceduto; e dall’altra, c’è il sentimento che gli interessi creati dal fascismo, anche quelli non lodevoli e non benefici, sono pur una realtà di fatto, e non si può dissiparla soffiandovi sopra. Bisogna, dunque, dare tempo allo svolgersi del processo di trasformazione” (Croce, intervista al “Giornale d’Italia”)

“Si può picchiare su un popolo, lo si può opprimere con le tassazioni, gli si può imporre una dura disciplina, ma non si può andare incontro a certi sentimenti profondamente radicati” (Mussolini)

“Lo stato d’animo del popolo italiano è questo: fate tutto ma fatelo sapere dopo. Non pensateci tutti i giorni dicendo che volete fare i plotoni d’esecuzione. Questo ci scoccia. Una mattina, quando ci svegliamo, diteci di aver fatto questo e saremo contenti ma non uno stillicidio continuo… non bisogna ferire questa sensibilità psicologica delle popolazioni, perchè diverso è muoversi in un ambiente simpatico, dove le popolazioni vi accolgono, vi sorridono, e altro è muoversi in un ambiente ostile; allora la battaglia sarebbe molto più difficile” (Mussolini)

“Se vi sono dei colpevoli saranno puniti. Ogni regime ha di questi episodi. Questi signori democratici e liberali dovrebbero essere puniti in questo modo: dovrebbero rileggere molte volte, come un pensum, le pagine del terrore della rivoluzione russa…Tutte le rivoluzioni hanno di questi episodi, poichè le rivoluzioni non sono fatte su misura” (Mussolini)

“Domani mille individui ben decisi tengono Roma, domani, se si agisce sul serio, con la decisione di coloro che hanno i ponti bruciati dietro di sè e devono per forza andare avanti, le popolazioni si ritirerebbero perchè, in fondo, l’umanità è ancora quella dell’oste di Alessandro Manzoni, che dice <<non me ne occupo, ognuno ha i propri affari personali>>. Vi sono uomini valentissimi che lavorano, che sono utili al consorzio umano, ma che cercano di rendere sempre meno possibile il rischio della loro pelle. Cosicchè se domani il fascismo sarà armato di tutto il suo ingegno, di tutta la sua forza morale e spirituale, se potrà dire: noi teniamo la Nazione, non per nostro profitto, ma perchè pensiamo che nessun’altro potrebbe fare quello che noi facciamo, allora il fascismo sarà veramente invincibile” (Mussolini)

“Vi assicuro che il clamore degli altri è molesto, ma perfettamente innocuo. Le opposizioni, tutte insieme….sono perfettamente impotenti. Il giorno in cui uscissero dalla vociferazione molesta, per andare alle cose concrete, quel giorno noi di costoro faremo lo strame per gli accampamenti delle camicie nere” (Mussolini)

“Ormai Esercito, Magistratura, Sennato, lo stesso Giolitti, credo siano là in attesa del verbo dell’Aventino. Verrà poi e quando? Certo, non può essere sostituito da qualche riunione politica proibita e per giunta fatta fuori Roma>> In queste parole che la Kuliscioff scriveva il 24 novembre a Turati è un pò tutto il dramma del momento. Che facevano le opposizioni aventiniane? Apparentemente ben poco.”

“Ma poi, o signori, quali farfalle andiamo a cercare sotto l’arco di Tito? Ebbene, dichiaro qui, al cospetto di quest’assemblea e al cospetto di tutto il popolo italiano, che io assumo, io solo, la responsabilità politica, morale, storica di tutto quanto è accaduto!!
se le frasi più o meno storpiate bastano per impiccare un uomo, fuori il palo e fuori la corda! Se il fascismo non è stato che olio di ricino e manganello, e non invece una passione superba della migliore gioventù italiana, a me la colpa! Se il fascismo è stato un’associazione a delinquere, io sono il capo di questa associazione a delinquere”
(Mussolini, 3 Gennaio)

“Quando due elementi sono in lotta e sono irriducibili, la soluzione è la forza: Non c’è mai stata altra soluzione nella storia e non ce ne sarà mai” (Mussolini)

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: